Puos d’Alpago – Pieve d’Alpago – Rifugio Dolada – San Martino d’Aplago – Tambre

Itinerario tecnicamente semplicecon meta al Rifugio Dolava, quasi tutto su asfalto, qualche tratto su sterrato molto compatto, discese veloci e divertenti. 

Partenza da Puos D’Alpago, da subito comincia la salita intorno al 10% sino a Pieve d’Alpago; poi la salita si fa più faticosa 12-13-14%, il punto è che non finisce mai e non da tregua fino in alto l rifugio. 
Giunto al Rifugio (oggi Aperto) c’è uno spiazzo qialche decina di metri dopo dove fa base di partenza per il Parapendio. In realtà oggi era tutto coperto da nuvole e non si vedeva niente; sembrava comunque che si volessero buttare lo stesso… 

Il ritorno per la stessa sdrada fino al bivio per San Martino D’Alpago, discesa molto veloce ma attenzione ad eventuali macchine che salgono. Nei pressi del bivio c’è un posto dove ci si può fermare per mangiare e fare una pausa; ci sono delle panche e anche acqua corrente; delle indicazioni su vari percorsi. 

Ripreso il giro è quasi tutto ancora in discesa fino ad Irrighe, anche questo tratto discesa molto veloce, la prima parte su sterrato ben compatto. 
Ora bisogna scollinare per la Casera Pai, Malga Cate con dolce salita e dolce discesa fino a Tambre; poi discesona veloce su stradina asfaltata sino al punto di partenza.

Powered by Wikiloc
Rifugio Dolada – Tambre

cristian

Tutte le descrizioni sono a puro scopo di informazione, chi intende intraprendere un qualsiasi percorso descritto lo fa sotto la propria responsabilità conoscendo le proprie capacità fisiche e tecniche e con la dovuta attrezzatura, informatosi sulle condizioni reali dei sentieri e strade come anche delle condizioni del tempo previsto.