Malga Pramosio Lago Avostanis e salita al Passo Pramosio – E-MTB

Parcheggiata la macchina a Paluzza su un comodissimo e ampio parcheggio, si punta verso il paesetto di Cleulis da dove a destra si prende la strada che porta alla Malga Pramosio. 
La strada è semplice, sterrata ma ben battuta, bisogna però condividerla con le macchine che salgono Fino alla Malga. La pendenza è costante con una media di circa 10-12%. Il primo tratto è dentro il bosco sino quasi poco prima della malga. 

Ora il panorama si apre e qui è veramente molto bello, ancora quanche centinaio di metri e si arriva alla Malga. 

Ora il sentiero che porta al lago diventa più impegnativo, la pendenza aumenta notevolemnte, alcuni tratti sono tra il 20-25%; il fondo non è molto compatto e ho notato che qui i sassi e le roccette sono molto spigolose. 

In prossimità della Casera Pramosio Alta c’è il lago di Avostanis. Dalla casera si ha una bellissima vista e c’è possibilità di fare una pausa pranzo. C’è una tavola con 2 panche. 

Ora nella discesa bisogna prestare molta attenzione, come detto il fondo è poco compatto ed è molto pendente, in più in questo periodo ci sono molti escursionisti che hanno la precedenza, in più ci sono diverse curve a gomito che ti potrebbero far perdere facilemnte aderenza, insomma meglio non lasciare andare la bici ma tenere una velocità molto bassa… 

Poco prima di arrivare alla Malga Pramosio, sulla sinistra c’è un bivio che porta al Passo Pramosio e che vale la pena visitare. 
Il percorso è un pò più stretto ed esposto ma nolla di che, non molto pendente e si arriva facilmente al passo che divide L’italia con L’austria. 

Il ritorno è per la stessa strada della salita, anche qua, prestare attenzione alla velocità perchè ti viene da lasciare, ma la strada è comunque non asfaltata.

Powered by Wikiloc
Malga Pramosio Lago Avostanis

cristian

Tutte le descrizioni sono a puro scopo di informazione, chi intende intraprendere un qualsiasi percorso descritto lo fa sotto la propria responsabilità conoscendo le proprie capacità fisiche e tecniche e con la dovuta attrezzatura, informatosi sulle condizioni reali dei sentieri e strade come anche delle condizioni del tempo previsto.