Pian del Cansiglio e Monte Pizzoc 1.566m – E-MTB con visita al Villaggio Vallorch

Percorso semplice nella zona del Pian del Cansiglio, strade asfaltate e/o ben batture, qualche tratto con fondo un pò instabile ed una traccia di sentiero sopra al Pizzoc che si può evitare. 
Unica nota da segnalare è la pendenza in salita fino a San Floriano, ci sono diversi tratti tra il 18% e il 22% ma il fondo è spesso asfaltato grossolonamente. 

Partenza da Osigo presso il parcheggio del Cimitero, ottimo anche per la presenza di un punto acqua, utile alla fine per potersi rinfrescare un pò. Da subito la pendenza è notevole a volte oltre il 15% e non si ha molta tregue fino a San Floriano come detto prima, quindi poca strada per scaldare i muscoli… 

Prima tappa Alla Chiesa di San Floriano a Cadolten, da qui in poi la pendenza per il resto del percorso rimare sotto il 10%. 
Al termine di questo segmanto si incontra la strada che porta su al Monte Pizzoc, quindi si svolta a sinistra ed in poco tempo si è già fuori dagli alberi, aprendo il panorama sulla pianura sottostante ed i monti più vicini. 

Arrivati al Pizzoc merita una fermata sulla parte più alta seguendo la stradina sulla destra, qui c’è una terrazza da dove si può ammirare il Col Vosentin, il lago di Santa Croce, e i paesotti di pianura. 

Proseguendo si arriva subito al Rifugio Città di Vittorio Veneto, aperto in questo periodo. Ci sono altre malghe e agriturismo nell’altopiano, anch’ssi aperti. Si possono prendere diversi sentieri, sdradine e girare un pò intorno io ho preso un sentiero che costeggia la costa del monte dove si può vedere benissimo il Lago di S.Croce dall’alto. 

Ora è tutta discesa, la prossima tappa è la piana del Cansiglio e la visita al villaggio Vallorch, anche qui qualche posto aperto per mangiare e/o per fare pic-nic, ma pochi all’ombra, oggi fa veramente caldo 29°C!!! 

Per finire ora c’è la discesa libera per la provinciale fino al parcheggio della macchina.

Powered by Wikiloc
Pian del Cansiglio e Monte Pizzoc

cristian

Tutte le descrizioni sono a puro scopo di informazione, chi intende intraprendere un qualsiasi percorso descritto lo fa sotto la propria responsabilità conoscendo le proprie capacità fisiche e tecniche e con la dovuta attrezzatura, informatosi sulle condizioni reali dei sentieri e strade come anche delle condizioni del tempo previsto.